libro

18.11.13

L’insegnamento, la rivoluzione, i suoi profeti.

“E’ ora che le decisioni nell’ambito della pedagogia non seguano le richieste del mercato, bensì dati scientifici comprovati. Siamo ben lontani da tutto ciò”. Questo uno dei passaggi, a nostro giudizio più significativi, del libro di Manfred Spitzer di cui abbiamo parlato nel precedente post. Oggi un’intervista a Repubblica di Michael Barber rende più evidente la ragione di questa giustificata preoccupazione. Perché? Semplice: quello che negli ’90 è stato consulente di Tony Blair nel campo dell’istruzione oggi firma un libro dedicato alla rivoluzione dell’insegnamento ma con un ruolo diverso. Quello di manager della Pearson, gigante dell’editoria scolastica. Come volevasi dimostrare. Qui la sua intervista di oggi alla Repubblica.


2.4.13

Requiem per la scuola?

Così si chiama l’ultimo libro pubblicato da Norberto Bottani, noto esperto di politiche scolastiche, già direttore della ricerca educativa presso l’Ocse dal 1976 al 1997, dove ha operato in prima linea come studioso e progettista degli indicatori internazionali dei sistemi d’istruzione. Un’intervista all’autore pubblicata su Retescuole.net